Arte a Cultura al PAM di Sanremo

http://www.sanremonews.it/11/28/leggi-notizia/argomenti/altre-notizie/articolo/in-centro-a-sanremo-ha-ecco-il-nuovo-pam-nel-supermercato-del-gruppo-arimondo-localita-sostenibil.html?fbclid=IwAR2XcfaYrj6k0cjEWxoNRkttLCSEyp0BxTvXK9vgg5b-q1pyuCWflOA5HoY

ARTICOLO e FOTO DI STEFANO MICHERO

In centro a Sanremo ecco il nuovo PAM, nel supermercato del gruppo Arimondo prodotti locali, sostenibilità e… arte (Foto e Videoservizio)

CondividiFacebookTwitterPrintWhatsAppEmail

Dietro l’apertura di questo nuovo punto vendita c’è uno studio ed una progettualità che rispecchiano i valori dello storico brand Arimondo.

Questa mattina, in via Canessa 1, a Sanremo ha aperto i battenti un nuovo punto PAM del gruppo Arimondo. Dietro l’arrivo di questo supermercato troviamo una progettualità specifica volta alla sostenibilità ed anche a promuovere la cultura. Infatti non capita tutti i giorni di poter fare la spesa e ritrovarsi davanti ad un’installazione artistica.

Un unicum nel panorama locale raccontato da chi ha curato il progetto di questo punto vendita, gli architetti imperiesi Maria Teresa Parodi e Michel Daprelà. Invece, l’opera d’arte è stata creata dall’artista locale Claudia Borgna


E’ stata fatta una scelta di recupero con un interno attento all’ambiente ed alla natura,quindi con la scelta di prodotti naturali: legno, ferro naturale, un pavimento con cemento levigato. – ha spiegato l’arch. Parodi – C’è stata un’attenzione all’ambiente ed ai prodotti  che rispecchia la filosofia del gruppo Arimondo. Come architetti abbiamo cercato di massimizzare l’edificio che già di per sé aveva delle caratteristiche peculiari interessanti. Quindi unendo questo ai prodotti ne è nato un connubio perfetto. Oltre ai prodotti naturali c’è stata una predilezione verso arte e natura e per questo si è scelto, all’interno, di fare un’installazione artistica, proposta e accettata con piacere dalla ditta Arimondo che ha condiviso con noi l’idea di regalare qualcosa di diverso alla città donando un momento culturale all’interno della spesa”

“Si tratta di un’installazione che vuole valorizzare il lavoro degli architetti e portare uno sguardo sull’ambiente. 
– ha sottolineato Claudia Borgna – Quando facciamo la spesa dobbiamo anche vedere come le nostre azioni abbiano delle ripercussioni ambientali. Di solito lavoro con materiali riciclati ed in questo caso abbiamo usato un materiale ignifugo ed abbiamo scelto di fare dei fiori che riprendono il tema di Sanremo, città dei fiori. Il fiore è un seme  di speranza, fulcro della natura da cui nasce tutto. Infatti  l’installazione si intitola ‘Per fare un tavolo ci vuole un fiore’.  La speranza con questa installazione è di portare un po’ il mondo dell’arte contemporanea nelle nostre case. Il momento della spesa diventa anche culturale ed offre l’opportunità di godere di un momento di arte”. 

Una nuova apertura salutata con interesse da tantissime persone che fin dalle prime ore hanno affollato il supermercato. Una curiosità naturale considerando che con questa operazione viene restituito alla città un luogo che da alcuni anni era sfitto ed in disuso. Uno spazio che fino ad alcuni fa ospitava la filiale di un istituto di credito.  

Oggi grazie ad un importante opera di ristrutturazione i locali tornano ad aprirsi a Sanremo fornendo un’importante servizio di venditagrazie al gruppo Arimondo. Un brand con una lunga tradizione nel mondo del commercio, a tradizione famigliare e con una storia ancora oggi ben radicata nella provincia di Imperia. 

“Abbiamo cominciato a muovere i primi passi nel 1791, nel piccolo comune di San Bartolomeo e oggi siamo inseriti nel registro delle 150 imprese storiche d’Italia. – spiegano nella loro storia – Le conoscenze apprese dalla famiglia Arimondo e tramandate in questi anni sono state la chiave del successo. Dal primo supermercato, aperto negli anni 70’, siamo cresciuti fino ad arrivare a gestire decine di negozi distribuiti principalmente nella riviera di ponente”

Questa storia la si trova anche passeggiando nei reparti del nuovo punto vendita PAM di Sanremo. Qui ogni giorno arriva il pane fresco cucinato nel forno di San Bartolomeo ed in questo periodo dell’anno trovano spazio anche i panettoni artigianali ed il pandolce genovese. 

Questo supermercato, in linea con la filosofia dei punti vendita Arimondo, ha guardato con attenzione alle realtà locali dando spazio dove possibile alle eccellenze prodotte nel ponente ligure o alle aziende del territorio. Un discorso di valorizzazione del locale ben tangibile, sia che si parli di verdura, carne, formaggi, yogurt, vino, olio e molto altro. Inoltre, all’interno del supermercato matuziano sarà possibile trovare anche offerte particolari per chi ha a disposizione una pausa pranzo veloce, tanti piccoli accorgimenti per trasmettere attaccamento al territorio, passione e famigliarità.

Maria Teresa Parodi, Claudia Borgna e Michel Daprelà